PARTECIPAZIONE - Facciamo Banca Etica

Notizie

23 Febbraio 2018

E' nato il Cantiere Governance

L’attività dedicata al modello organizzativo della partecipazione

E' nato il Cantiere Governance

"La libertà non è star sopra un albero, non è neanche il volo di un moscone
La libertà non è uno spazio libero, libertà è partecipazione."

Giorgio Gaber

 

Ha preso il via il Cantiere dedicato al modello di organizzazione delle persone Socie Attive in Banca Etica con il Focus Group “Zero”  dello scorso 16 febbraio 2018 a Milano, a cui hanno partecipato le persone del Consiglio di Amministrazione, i Responsabili Culturali e i Referenti di Area.

IL CORAGGIO DI CERCARE NUOVI ORIZZONTI
Si tratta della quarta attività del più ampio “Cantiere Partecipazione Banca Etica 2020”, attivo da aprile 2017  e che ha l’obiettivo di approfondire gli stimoli emersi dalle interviste ai soci, dalle conversazioni svoltosi intorno ai temi dei Piano Strategico e dalle attività che si stanno svolgendo con i gruppi di soci sperimentatori. Un luogo dove fare sintesi di quanto emerso e discutere su due grandi domande:
- come aumentare la partecipazione dei soci, quali strumenti offrire e quale modello organizzativo adottare per rispondere alle rinnovate esigenze e agli interessi di mobilitazione e confronto  delle persone socie attive;
- quali i meccanismi territoriali di partecipazione al processo per l’elezione degli organi di governo della Banca (CdA, Comitato Etico).

LO STIAMO FACENDO INSIEME ALLE PERSONE SOCIE
Cosa abbiamo già fatto? 6  incontri territoriali da gennaio a febbraio dove la Funzione Relazioni Associative ha presentato il nuovo cantiere ai Coordinamenti di Area e all’Interforum, confronti da cui sono emerse le prime considerazioni e suggestioni rispetto ai due temi proposti che hanno permesso al gruppo di lavoro che si occupa di partecipazione di elaborare la futura strategia del Cantiere Governance.

Cosa faremo? 10 ulteriori focus group da marzo a maggio, due per ciascuna area territoriale, finalizzati a raccogliere e discutere proposte organizzative sui temi del Cantiere aperti a quanti sono già persone socie attive, valutatrici sociali, educatrici finanziarie.  Accanto alle persone che già da tempo sono attive nell’organizzazione territoriale, coinvolgeremo con attività specifiche anche le cosídette distanti, ossia quelle persone che hanno scelto la finanza etica sottoscrivendo capitale sociale, ma che poi non hanno mai usufruito delle possibilità di partecipazione offerte dalla Banca.

LA SFIDA DELLA PARTECIPAZIONE
L’attività del nuovo cantiere terminerà in autunno, al prossimo Incontro di Rete della Banca, dove saranno presentati i risultati emersi sotto forma di proposta per sperimentare un’organizzazione che ci permetta, come detto sopra, di allargare la partecipazione a nuove persone introducendo nuove forme e modalità di azione.

È una sfida molto importante, utilizzando le parole di Ilvo Diamanti, “l’impegno, la stessa protesta, sono esperienze che facciamo “insieme agli altri”. Vogliamo fare questa ulteriore esperienza insieme a te e come sempre te la racconteremo passo passo.

Per approfondire:
L’organizzazione territoriale delle persone socie
Nasce il Cantiere Partecipazione Banca Etica 2020
Da pionieri ad alleati: il 4 profili delle persone socie di Banca Etica
Conversazioni verso il piano strategico di Banca Etica
Le attività del cantiere GIT
Il racconto dell’Incontro di Rete 2017

Foto di Graeme Nicholl presa da Unsplash