PARTECIPAZIONE - Facciamo Banca Etica

Notizie

21 Febbraio 2019

Costituita la lista Partecipativa e Autonoma

Aggiornamento dal processo elettorale: conclusa la tappa di fondazione delle due liste

Costituita la lista Partecipativa e Autonoma

Ogni percorso che si rispetti è fatto di tappe: che sia il “Giro d’Italia”, la corsa ciclistica più amata dagli italiani, o il “Cammino di Santiago di Compostela”, che i pellegrini intraprendono fin dal Medioevo per giungere al santuario della città.

Anche il percorso elettorale verso l’elezione degli Organi Sociali della Banca è composto da diverse tappe e il 20 febbraio ne segna una molto importante, riguardante la costituzione della lista partecipata e della lista autonoma.

Nei due mesi precedenti, dal 20 dicembre, data della costituzione dei Comitati Promotori delle due liste, gli stessi hanno lavorato per la costituzione delle due liste (Partecipativa e Autonoma) secondo le specificità della tipologia di lista prescelta.

La prima tipologia di lista, quella partecipata, denominata PartecipAttiva" prevede la necessità di arrivare alla definizione delle 9 persone e del programma col confronto della struttura organizzata delle persone socie, ovvero i Portatori di Valore (PdV). Partiamo da questi ultimi. I 7 PdV della Banca, ossia l’Area Centro, l’Area Nord Est, l’area Nord Ovest, l’area Spagna, l’area Sud, le Organizzazioni Socie di Riferimento e le Persone Socie Lavoratrici, appoggiano il Comitato Promotore composto da Anna Fasano (candidata Presidente), Andrea Baranes e Marina Galati. In questi mesi si è svolto il processo di confronto con gli stessi PdV sul programma e sulle persone candidate proposte con l’evidenza dei profili prescelti attiva dal 21 febbraio al 1 marzo presente.

La seconda tipologia di lista, quella autonoma, denominata "Banca Etica aperta e innovativa" prevede la costituzione di un Comitato promotore che raccolga 200 firme di sostegno per la costituzione della stessa sulla base di un programma redatto dallo stesso Comitato Promotore. Al 20 febbraio il Comitato formato da Alberto Lanzavecchia (candidato Presidente), Cristina Pulvirenti (candidata consigliera) e Giulio Tagliavini (socio promotore) ha raccolto 219 firme così distribuite: Nord Ovest 81, Nord Est 93, Centro 39 e Sud 6 persone firmatarie. Dunque la lista è formata, è pubblicato il programma e i promotori stanno ora lavorando ai nominativi da inserire che saranno presentati al Consiglio di Amministrazione il 1 marzo.   

In assemblea ogni socia e ogni socio di Banca Etica potrà esprimere due voti per il rinnovo del CdA: uno per una lista e un altro per uno dei candidati dell'Elenco composto, per lo più, da persone singole che si candidano dopo aver raccolto le firme, entro il 15 marzo.

Dal 1 aprile il processo con le liste e i candidati sarà completo e inizierà la fase di “campagna elettorale”.

Ma la nostra tappa finale sarà l’Assemblea delle socie e dei soci che si svolgerà il 18 maggio a Bologna, Bilbao e online.

Quindi a questo punto ci salutiamo con una (indovina un po’?) buona partecipazione!

 

Photo on unsplash by Yoav Aziz