PARTECIPAZIONE - Facciamo Banca Etica
Napoli 24 Maggio 2014 - 24 Maggio 2014

ASSEMBLEA DEI SOCI 2014

I soci e le socie di Banca Popolare Etica, riuniti in assemblea generale a Napoli presso la Mostra d'Oltremare hanno approvato sabato 24 maggio il bilancio integrato dell'esercizio 2013, discusso delle linee per lo sviluppo futuro della Banca ed eletto un nuovo Comitato Etico con una straordinaria presenza femminile: 6 donne e 1 uomo.

Un'assemblea partecipata che conferma la sensibilità della base sociale verso questo appuntamento di democrazia economica. Le socie e i soci presenti sono stati circa 300 fisicamente, che con le deleghe ricevute hanno espresso oltre 1663 voti.

Lo speciale Assemblea 2014

Qui il link allo speciale Banca Note tutto dedicato all'Assemblea con Ordine del Giorno e documenti preliminari

Bilancio integrato 2013

Il bilancio integrato 2013 di Banca Etica evidenzia segnali positivi sui diversi parametri economici e finanziari. Il risparmio che cittadini e organizzazioni hanno deciso di affidare a Banca Etica registra una crescita di quasi il 12% e arriva a fine 2013 a raggiungere gli 888 milioni di euro. Se si considera la somma della raccolta diretta e indiretta la somma arriva a 1,1 mld di euro.

Il volume globale dei finanziamenti deliberati si attesta a fine 2013 a 775 milioni di euro - in leggera flessione a causa anche della crisi che ha rallentato la richiesta di credito con particolare riferimento a quella dedicata a nuovi investimenti.

La qualità del credito permane buona soprattutto se confrontata con i dati del sistema bancario. Il tasso di sofferenze in Banca Etica è pari al 2,0% mentre quello del sistema bancario è del 7,7% (13,4% per i piccoli operatori economici). Va segnalato che le sofferenze sono ben coperte con opportuni accantonamenti.
Anche il capitale è cresciuto dell'8,9% attestandosi alla fine del 2013 a quasi 47 mln euro. Il bilancio chiude con un utile di 1,3 milioni, un risultato soddisfacente.

Il bilancio è in download qui

Il Comitato Etico

Leonardo Becchetti, professore di Economia all'Università Tor Vergata di Roma, ha concluso dopo 9 anni il suo terzo e ultimo (per aver svolto il numero massimo di mandati consentiti dallo Statuto) mandato alla guida del Comitato Etico di Banca Etica: un organismo che non si limita a fornire risposte ad eventuali segnalazioni da parte di clienti e soci di possibili conflitti tra scelte operative concrete e i valori della banca, ma svolge un ruolo attivo di proposta nel promuovere e stimolare quell'innovazione che consente di coniugare l'eticità dei principi in sempre nuove soluzioni di prodotti e servizi finanziari.

Per questo importante compito le socie e i soci di Banca Etica hanno eletto una squadra quasi interamente al femminile:
· Cristina De La Cruz Ayuso – spagnola, ricercatrice e professoressa di filosofia morale e politica
· Marina Galati, direttrice della Comunità Progetto Sud
· Francesco Di Giano – Fondazione antiusura “Interesse Uomo” - Libera
· Catia Mastantuono – Esperta di progettazione europea e sviluppo territoriale
· Alessandra Smerilli – Docente di Economia presso le Università Milano-Bicocca- Cattolica di Roma - Salesiana
· Simona Lanzoni – Vicepresidnete e direttrice dei Progetti della Fondazioen Pangea Onlus
· Soana Tortora – Responsabile pace, sviluppo, immigrazione per le Acli e fondatrice di Solidarius Italia

Le attività dei Git nel 2013

In Assemblea è stato presentato un documento che riassume le tante iniziative dei Gruppi di Soci sul territorio