PARTECIPAZIONE - Facciamo Banca Etica
Padova e Madrid 21 Maggio 2016 - 21 Maggio 2016

ASSEMBLEA DEI SOCI 2016

Il 21 di Maggio l’Assemblea Generale delle socie e dei soci di Banca popolare Etica ha approvato il bilancio ed eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione. L’assemblea è stata trasmessa in diretta streaming per permettere alle socie e ai soci di seguire il dibattito e - per la prima volta - di votare anche a distanza.

Le principali decisioni

L'assemblea è stato momento culminante di un lungo percorso che ha visto la partecipazione attiva di migliaia di socie e soci coordinati nei 90 gruppi di iniziativa territoriale disseminati in tutta Italia e in Spagna. Hanno partecipato alle votazioni 2.571 soci (pari al 6,5% della base sociale) tra presenti in sala a Padova e Madrid, presenti per delega e votanti online.

La lista che ha ottenuto più voti è stata la lista “Per Banca Etica” guidata dal presidente in carica, Ugo Biggeri. Il nuovo CdA di Banca Etica è dunque così composto: Ugo Biggeri (presidente), Andrea Baranes, Nicoletta Dentico, Giuseppe di Francesco, Anna Fasano, Giacinto Palladino, Mariateresa Ruggiero, Pedro Manuel Sasia Santos, Sabina Siniscalchi, Adriana Lamberto Floristan, Maurizio Bianchetti, Marco Bianchi e Marco Carlizzi

L'Assemblea ha confermato il sovrapprezzo di euro 5,00 per ogni azione ordinaria e stabilito che è facoltà del Consiglio di Amministrazione accordare una riduzione dell’ammontare di detto sovrapprezzo, nel caso di sottoscrizione di n. 20 azioni o multipli di 20, nella misura necessaria ad attribuire ed all’esclusivo fine di attribuire al sottoscrittore una o più azioni ordinarie c.d. premio (Bonus Shares).

L’Assemblea ha approvato il bilancio 2015 che conferma la costante crescita della prima - e tutt'ora unica - banca italiana interamente dedita alla finanza etica. Banca Etica ha registrato un +9% dell'esposizione nei confronti di famiglie, imprese e organizzazioni nonprofit, per un totale di prestiti accordati pari a circa  865 milioni. Banca Etica ha contenuto le sofferenze nette allo 0,65% contro il 4,94% della media del sistema bancario rilevata dall’ABI.

Questi risultati sono stati possibili grazie all'impegno dei lavoratori e delle lavoratrici di Banca Etica e dei soci e delle socie che hanno rafforzato la loro partecipazione al capitale sociale portandolo a superare i 54milioni di euro (+9% rispetto al 2014). La solidità patrimoniale di Banca Etica è evidenziata dal coefficiente di vigilanza CeT1 (Common equity Tier 1) che ha raggiunto l’11,32% al 31 dicembre 2015. In Italia e in Spagna sono sempre di più le persone e le organizzazioni che scelgono la finanza etica per gestire i propri risparmi e la propria operatività bancaria: i clienti risparmiatori di Banca Etica nel 2015 hanno superato il numero di 45mila con una crescita del 13% rispetto all'anno precedente che ha portato a una raccolta complessiva di 1 miliardo e 70milioni di euro (+9% rispetto al 2014). L'esercizio 2015 ha registrato un utile netto di 750mila euro. Sulla gestione caratteristica, che si è chiusa in linea con la media dell'ultimo quinquennio, hanno inciso gli ingenti contributi aggiuntivi (pari a circa 800 mila euro)  richiesti a fine anno per incrementare i diversi fondi di salvataggio delle banche in crisi.

Regolamento dei Soci di Riferimento

Durante l'Assemblea è stato approvato il nuovo Regolamento dei Soci di Riferimento, già soci fondatori

Tutti i risultati

I risultati dell'Assemblea sono recuperabili cliccando questo link