PARTECIPAZIONE - Facciamo Banca Etica

Notizie

11 Gennaio 2018

Art. 10 - Discussione

Revisione del REGOLAMENTO ASSEMBLEARE DI BANCA POPOLARE ETICA
approvato dall’Assemblea ordinaria, 28 novembre 2015

Art. 10 - Discussione
  1. Vengono messi a disposizione dei soci adeguati strumenti per favorire la discussione preassembleare sui documenti previsti all’Ordine del Giorno, dandone opportuna pubblicità e facilitando la partecipazione del maggior numero di soci possibile.

1. Il Presidente dell’Assemblea regola la discussione dando la parola agli amministratori, ai sindaci e a coloro che l’abbiano richiesta a norma del presente articolo.

2. [ibidem]

2. I legittimati all’esercizio del voto possono chiedere la parola su ciascun argomento posto all’Ordine del Giorno una sola volta, facendo osservazioni, formulando proposte e chiedendo informazioni al riguardo. La richiesta di intervento deve pervenire al tavolo della presidenza, nei modi indicati dal Presidente, con indicazione specifica del punto all’ordine del giorno sul quale si vuole intervenire.

3. I legittimati all’esercizio del voto presenti nelle sedi assembleari possono chiedere la parola su ciascun argomento posto all’Ordine del Giorno una sola volta, facendo osservazioni, formulando proposte e chiedendo informazioni al riguardo. La richiesta [...]

3. Coloro che hanno chiesto la parola hanno facoltà di breve replica. 4. [ibidem]

4. Spetta al Presidente dirigere e disciplinare la discussione, assicurando la correttezza e l’efficacia del dibattito, ed impedire che sia turbato il regolare svolgimento dell’Assemblea.

5. Spetta al Presidente dirigere e disciplinare la discussione, assicurando la correttezza e l’efficacia del dibattito,ed impedire che sia turbato il regolare svolgimento dell’Assemblea. Il Presidente valuta se accogliere le proposte di delibera alternative a quelle previste all’Ordine del Giorno avanzate dai soci,  considerando l’avvenuta discussione preassembleare e tenendo conto della gestione della votazione on line.

5. Il Presidente, di regola, dà la parola secondo l’ordine di presentazione delle domande di intervento.Il Presidente, tenuto conto dell’oggetto e dell’importanza dei singoli argomenti posti in discussione nonché del numero dei richiedenti la parola, predetermina il periodo di tempo a disposizione di ciascun oratore e delle repliche al fine di garantire che l’assemblea possa concludere i propri lavori in un’unica riunione.Prima della prevista scadenza del termine di intervento il Presidente invita l’oratore a concludere il proprio intervento. In caso di eccessi e/o abusi, il Presidente, può togliere la parola al Socio che se ne sia reso responsabile. 6. [ibidem]
6. Il Presidente può far allontanare dalla sala della riunione, fino al termine della discussione, chiunque impedisca di parlare a chi ne ha diritto o crei situazioni che ostacolino il regolare svolgimento dell’Assemblea. 7. [ibidem]
7. Il Presidente e, su suo invito, coloro che lo assistono ai sensi dell’art. 9, 3° comma del presente regolamento, rispondono agli oratori al termine di tutti gli interventi sugli argomenti in discussione ovvero dopo ciascun intervento. 8. Il Presidente e, su suo invito, coloro che lo assistono ai sensi dell’art. 8, 3° comma del presente regolamento, rispondono agli oratori al termine di tutti gli interventi sugli argomenti in discussione ovvero dopo ciascun intervento.
8. Esauriti gli interventi e le risposte il Presidente dichiara chiusa la discussione.Da tale momento nessun socio ha più diritto a prendere la parola sull’argomento discusso. 9. [ibidem]