PARTECIPAZIONE - Facciamo Banca Etica

Notizie

03 Aprile 2017

Cos'è e cosa fa il Comitato Etico

Le peculiarità di Banca Etica rendono il ruolo del Comitato Etico centrale e strategico per l'attività della banca.

Cos'è e cosa fa il Comitato Etico

Il ruolo del Comitato Etico (CE) è ben specificato nell’art. 2 del regolamento interno che afferma “Al CE spetta una funzione consultiva e propositiva affinché la banca si sviluppi nell’ambito dei criteri di eticità, così come sono individuati dallo Statuto, in particolare dagli artt. 4 e 5, nonché nel rispetto del Codice Etico.“ 

Le peculiarità di Banca Etica - per la quale uno dei principali caratteri distintivi ed elementi competitivi è rappresentato dai criteri valoriali - rendono il ruolo del Comitato Etico centrale e strategico per l'attività della banca.

L'obiettivo strategico che ci siamo dati, quello di costruire un’economia al servizio della personaci ha permesso di conquistatare nel tempo un premio etico presso i risparmiatori che sono disposti a finanziarci a tassi più bassi rispetto a quelli prevalenti sul mercato.

Il compito del Comitato Etico è quello di contribuire a preservare questo premio etico valutando nel concreto se le scelte della banca fanno si che il proprio portafoglio di attività sia coerente con i suoi valori fondanti.

Il ruolo del Comitato Etico non è soltanto di risposta ad eventuali segnalazioni da parte di clienti e soci di conflitti tra alcune scelte operative concrete e i valori della banca, ma anche di proposta: promuovere e stimolare quell’innovazione che consente di coniugare l’eticità dei principi in sempre nuove soluzioni di prodotti e servizi.

Sono componenti dell'attuale Comitato Etico:

Marina Galati - presidente
Cristina De La Cruz Ayuso - vicepresidente
Francesco Di Giano
Catia Mastantuono
Alessandra Smerilli
Simona Lanzoni
Soana Tortora